Apr 272011
 
Print Friendly, PDF & Email

I concerti di Chopin alla Palazzina Liberty

I concerti di Chopin alla Palazzina Liberty di Milano, con  i pianisti Stefano Ligoratti e Sara Costa

Nell’ambito della rassegna musicale “Concerti in Periferia – Terza Edizione”, organizzata dalla Fondazione Milano Policroma, dalla Consulta Periferie di Milano, dall’Associazione CulturaleIl Clavicembalo Verde”, da “ClassicaViva” , e col patrocinio del Comune di Milano, della Provincia di Milano e della Zona 4, presso la

Palazzina Liberty

a Milano, Largo Marinai d’Italia, 1

Domenica 1° Maggio 2011, alle ore 18

si terrà l’evento musicale

Musica per Karol – in occasione della beatificazione

“I concerti di Chopin”.

Sul palco, con la direzione artistica del giovane e poliedrico talento Maestro Stefano Ligoratti,  si esibiranno il “Milano Chamber Music Ensemble”, il pianista Stefano Ligoratti e la pianista Sara Costa.

I concerti verranno eseguiti nella versione per Pianoforte e Quintetto d’Archi.

In omaggio al grande Papa, oltre all’esecuzione dei concerti di Chopin,  con la meravigliosa musica del più famoso musicista polacco,  verrà cantata una poesia di Papa Wojtyla, a cura di Spero Bongiolatti

Il programma prevede:

  • Frédérick Chopin:  Concerto n. 1 Op. 11 in mi min. per pianoforte e Orchestra – pianista Stefano Ligoratti
  • Karol Wojtyla: Poesia cantata in omaggio al Papa, in occasione della beatificazione – Spero Bongiolatti
  • Frédérick Chopin:  Concerto n. 2 Op. 21 in fa min. per pianoforte e Orchestra – pianista Sara Costa

Ingresso libero

seguirà buffet

Mar 232011
 
Print Friendly, PDF & Email

I concerti di Chopin alla Palazzina Liberty di Milano, con l'Orchestra d'archi del Clavicembalo Verde, con la direzione di Stefano Ligoratti e i pianisti Stefano Ligoratti e Sara Costa“I concerti di Chopin alla Palazzina Liberty”

Nell’ambito della rassegna musicale “Suonare”, organizzata dall’Associazione Culturale “Il Clavicembalo Verde”, da “ClassicaViva” e col patrocinio del Comune di Milano e della Zona 4, presso la

Palazzina Liberty

a Milano, Largo Marinai d’Italia, 1

mercoledì 30 marzo alle ore 21

si terrà l’evento musicale

“I concerti di Chopin”.

Sul palco, con la direzione del giovane e poliedrico talento Maestro Stefano Ligoratti, Pianista e Direttore, si esibiranno L’Orchestra d’archi “Il Clavicembalo Verde”, e la pianista Sara Costa.

Oltre al tributo al grande Chopin, verranno eseguite musiche del giovane compositore Attilio Pace.

Il programma prevede:

  • Frédérick. Chopin: – Concerto n. 1 Op. 11 in mi min. per pianoforte e Orchestra – pianista Stefano Ligoratti
  • Attilio Pace: – Concerto per violino e Orchestra – Sonata
  • Frédérick. Chopin: – Concerto n. 2 Op. 21 in fa min. per pianoforte e Orchestra- pianista Sara Costa

Ingresso libero

Pensiamo di far cosa gradita pubblicando qui il dettagliato programma di sala, che contiene anche una presentazione  dei Concerti di Chopin: per una buona visualizzazione, andrà stampato sui due lati e piegato a metà.

Programma Di Sala Concerti Chopin Palazzina Liberty Milano – Ligoratti Costa – 2011

Feb 242011
 
Print Friendly, PDF & Email

Carola ZosiNell’ ambito della stagione concertistica 2010/2011 “Incontri Musicali” organizzata dalla Società dei Concerti, Lunedì 28 febbraio alle ore 21 si terrà nella Sala Puccini del Conservatorio G. Verdi di Milano, il 12° Concerto, con l’ Accademia strumentale Morigi, diretta dal Maestro Matthieu Mantaus.il pianista Stefano LigorattiProtagonisti dell’evento saranno i solisti Carola Zosi, violino e Stefano Ligoratti, pianoforte.In programma, il magnifico (e raro) Doppio Concerto in Re minore per violino, pianoforte e Orchestra di Felix Mendelssohn, la Sinfonia n. 10 per archi, sempre di Mendelssohn, e , di J. Haydn, la Sinfonia n. 6 in re magg. Hob. I/6 “Il mattino”.

Il Concerto in Re minore per pianoforte, violino e orchestra fu composto da Mendelssohn a quattordici anni, nel 1823, probabilmente in vista delle esecuzioni musicali che si tenevano in casa Mendelssohn tutte le domeniche mattina. Il Concerto in Re minore, nella caratteristica forma tripartita, si apre con un ampio Allegro, il cui tema principale sembra, a tutta prima, un soggetto di fuga, e ci fa subito pensare ai severi studi di contrappunto seguiti con tanta passione a quel tempo dal giovane Mendelssohn. Il secondo movimento, Adagio, in tempo ternario, si svolge in un’atmosfera di tenue romanticismo, e vede i due solisti dialogare a lungo senza alcun accompagnamento. Il Finale, Allegro molto, è invece brano di grande brillantezza, ricco di estro virtuosistico, che richiede interventi di estrema bravura ai due strumenti solisti.

La Sala Puccini del Conservatorio Verdi di Milano

Ingresso libero


Gen 282011
 
Print Friendly, PDF & Email

La stagione concertistica dell'Umanitaria a MilanoIl 30 gennaio 2011 si terrà  a Milano un insolito concerto di musica da camera, per la stagione “Camera con vista” della Società “L’Umanitaria“, nell’Auditorium, alle ore 17.00 Ingresso: Via San Barnaba 48 – 20122 Milano – Biglietti: € 10,00-7,00

Il duo Lukacs-Ligoratti

In occasione del duecentesimo anniversario della nascita di Franz Liszt, la soprano ungherese Monika Lukács, con il pianista Stefano Ligoratti, propongono infatti un programma raffinato, che si ascolta troppo raramente. Si tratta dei lieder del grande compositore, e precisamente:

Programma

F. Liszt (1811-1886)

  • Über den Gipfeln (J. W. Goethe)
  • Ich liebe dich (F. Rückert)
  • Du bist wie eine Blume, (H. Heine)
  • Der Fischerknabe (F. Schiller)
  • Freudvoll und leidvoll (J. W. Goethe)
  • Oh! Quand je dors, ( V. Hugo)
  • Mignon’s Lied (J. W. Goethe)
  • Es muß ein Wunderbares sein ( Redwitz)
  • Kling leise, mein Lied, ( Nordmann)
  • Im Rhein im schönen Strome (H.Heine)
  • In Liebeslust (H. Fallersleben)
  • Hohe Liebe (Uhland)
  • Die Loreley (H. Heine)
  • G. Verdi (1813-1901): Lo spazzacamino

La Stagione di Concerti 2010-2011 ha un taglio decisamente “internazionale” perché intende essere un osservatorio privilegiato delle differenti culture musicali europee. Da qui il titolo “Camera con vista”, che non vuole essere un filologico omaggio al libro di Foster, ma ne vuole mutare, nel nostro immaginario, il significato, facendo diventare il pubblico dell’Umanitaria un osservatore privilegiato, affacciato ad “una finestra sul mondo”: quello dei nostri musicisti. A loro, vincitori della prima edizione internazionale del Concorso per l’attribuzione di Borse di Studio agli Studenti degli Istituti di Alta Formazione Musicale – che la Società Umanitaria indice – o laureati di competizioni nazionali, l’Umanitaria ha infatti chiesto di formulare programmi con musiche legate alla storia e alla tradizione culturale del loro Paese; senza per questo dover scegliere autori obbligatoriamente nazionali. Qui, il cartellone completo.

Gen 272011
 
Print Friendly, PDF & Email

La locandina del concerto Il 31 gennaio 2011, alle ore 21, presso il Teatro Politeatro, in Viale Lucania 18, a Milano, si terrà il concerto di presentazione del CD “Violin in Blue” di Yulia Berinskaya e Stefano Ligoratti, edito da ClassicaViva.

Il programma del concerto, organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Clavicembalo Verde”, prevede: César Franck (1822-1890): Sonata per violino e pianoforte in la maggiore Maurice Ravel (1875 – 1937): Tzigane; e brani di Claude Debussy e Jules Massenet, eseguiti da Yulia Berinskaya (violino) e Stefano Ligoratti (pianoforte). “Violin in Blue” segue di poco il precedente lavoro della straordinaria violinista Yulia Berinskaya, “Violin in Red”. La musica francese, oggetto di questo CD, è qui associata al blu, che evoca la profondità e la sofferenza, il colore più rappresentativo delle emozioni scaturite dal travolgente suono del violino di Yulia. Ma si tratta in ogni caso di un disco di musica da camera, in cui il pianoforte è coprotagonista, affidato al giovane, ma già esperto concertista Stefano Ligoratti, un esecutore rigoroso e raffinato, ma anche pieno di vigore e passione. Trovate qui il link internet dove visionare online il booklet completo.

Qui il link a un articolo, che contiene anche un podcast integrale della trasmissione di Radio Classica del 21 dicembre 2010, in cui, con la conduzione di Luca Ciammarughi, è andata in onda integralmente la Sonata di Franck, e la “Fantasia sulla Carmen” di Sarasate-Bizet, con interviste agli interpreti.

[display_podcast]

Stefano Ligoratti: concerto di pianoforte “Il grande classicismo viennese”

 Stefano Ligoratti, Concerti, Concerti solistici, I concerti a calendario, Pianisti, Stefano Ligoratti  Commenti disabilitati su Stefano Ligoratti: concerto di pianoforte “Il grande classicismo viennese”
Ott 082010
 
Print Friendly, PDF & Email

Concerto di Stefano Ligoratti a Dorno - "Grande classicismo viennese"
Venerdì 8 ottobre 2010 – ore 21,00

Il  Comune di Dorno (PV), per la tradizionale rassegna annuale  “Classica a Dorno”, presenta il Concerto di pianoforte “Grande classicismo viennese”

Pianista


Stefano Ligoratti

 

 

PROGRAMMA:

J. Haydn
Sonata in Sib magg. Hob XVI: 2

W. A Mozart
Sonata in Mib magg. K 282

J. Haydn
Sonata in re magg. Hob XVI: 37

L. Van Beethoven Sonata n. 8 Op. 13 in do min. “Patetica”

DORNO (PV)  – Chiesa di San Rocco (angolo Piazza Bonacossa)
ingresso libero

Stefano Ligoratti in concerto al Festival di Massa Carrara il 24 luglio 2010

 Stefano Ligoratti, Concerti, Concerti solistici, I concerti a calendario, Pianisti, Stefano Ligoratti  Commenti disabilitati su Stefano Ligoratti in concerto al Festival di Massa Carrara il 24 luglio 2010
Lug 212010
 
Print Friendly, PDF & Email

Stefano Ligoratti al Festival Sifonico di Massa CarraraAnche quest’anno Massa Carrara ospita il Festival Sinfonico, giunto ormai alla diciassettesima edizione, nello splendido cortile di Palazzo Ducale.Concerto nel cortile di Palazzo Ducale a Massa Carrara

Appuntamento atteso dal suo folto quanto appassionato pubblico, il Festival unisce alla bravura degli interpreti la scelta di brani di forte impatto, una formula che dà la possibilità di ascoltare ottime esecuzioni dei capolavori della musica sinfonica in uno spazio che non ha eguali nella provincia massese. Vario ed interessante anche il programma di quest’anno, articolato in ben concerti, con orchestre che presenteranno un repertorio che spazia da Mozart a Cajkovskij, da Beethoven a Duke Ellington.

Stefano LigorattiIl 24 luglio 2010, alle ore 21,30, ci sarà il recital del giovane pianista Stefano Ligoratti, fresco vincitore del concorso pianistico internazionale “M. Fiorentini” di La Spezia,  interamente dedicato a Schumann e Chopin, dei quali ricorre quest’anno il bicentenario della nascita.

Di Schumann verrà presentata “Kreisleriana”, uno dei capolavori del compositore tedesco, tra l’altro dedicata proprio a Chopin; nella seconda parte l’omaggio a Chopin, con l’esecuzione della Ballata n. 2, dedicata – simmetricamente – proprio a Schumann, dei 2 Notturni op. 48, dello Scherzo n. 2  e n. 3.

Programma:

Prima parte
R. Schumann (1810 – 1856)

  • Kreisleriana op. 16

Seconda parte
F. Chopin (1810 –
1849)

  • Ballata n. 2 in Fa magg. op. 38
  • 2 Notturni op. 48
  • Scherzo n. 2 op. 31 in sib min.
  • Scherzo n. 3 op. 39 in do# min.

Il Festival è promosso dall’Assessorato Turismo e Cultura nell’ambito delle Cento Notti d’estate, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara ed il patrocinio della Provincia di Massa-Carrara; è organizzato dall’Associazione Musicale Massese e dall’assessorato Turismo e Cultura del Comune.

Lug 122010
 
Print Friendly, PDF & Email

La locandina de "L'Ultima Sonata", in scena a Chiavenna, 27 agosto 2010L’Ultima sonata” – Viaggio al centro della vita e della musica di Franz Schubert, è un’opera teatrale originale, ideata e scritta da Ines Angelino, Fondatore e Direttore di ClassicaViva, e dal pianista e musicologo Luca Ciammarughi. La pièce teatrale andrà in scena a Chiavenna (SO), il 27 agosto 2010.

Ad ospitare lo spettacolo – una produzione originale di ClassicaViva, scritto e diretto da Ines Angelino e Luca Ciammarughi, sarà il bel Teatro della Società Democratica Operaia, in Via Chiarelli 7. Un Teatro completamente ristrutturato con grande amore e passione, che è stato inaugurato questa primavera.

Il cast  è lo stesso che ha debuttato a Milano lo scorso anno, con la presenza, però, del baritono Dario Battaglia, che interpreterà il ruolo di Johann Michael Vogl.

Personaggi e interpreti:

Franz Schubert: Luca Ciammarughi






Luca Ciammarughi interpreta Franz Schubert

Luca Ciammarughi interpreta Franz Schubert nella pièce teatrale "L'ultima Sonata"






Therese Grob:
Silvia Spruzzola






Silvia Spruzzola interpreta Therese Grob

Silvia Spruzzola interpreta Therese Grob nella pièce teatrale "L'ultima Sonata"






Karoline Esztherhazy Monika Lukács






Monika Lukacs interpreta Karoline Esztherhazy

Monika Lukacs interpreta Karoline Esztherhazy nella pièce teatrale "L'ultima Sonata"






Johann Michael Vogl: Dario Battaglia











Dario Battaglia interpreta Johann Michael Vogl nella pièce teatrale "L'ultima Sonata"

Dario Battaglia interpreta Johann Michael Vogl nella pièce teatrale "L'ultima Sonata"






Franz Von Schober: Stefano Ligoratti






Ligoratti interpreta Franz Schober nella pièce teatrale "L'ultima Sonata"

Stefano Ligoratti interpreta Franz Schober nella pièce teatrale "L'ultima Sonata"







Regia e commento iconografico:


Ines Angelino




L'"Ultima Sonata", in scena a Chiavenna il 27 agosto 2010




Lo spettacolo nasce da un’idea di Ines Angelino, immediatamente condivisa con slancio dal pianista Luca Ciammarughi, raffinato e profondo interprete schubertiano.

E’ un appassionato omaggio a Franz Schubert, che viene, per la prima volta, rievocato in una messa in scena per il palcoscenico, in alcuni passaggi della sua vita, e fatto rivivere nelle sue vicende biografiche e nella sua musica, che viene interpretata, dal vivo, dal protagonista, (il pianista Luca Ciammarughi), e dagli altri personaggi, che cantano e suonano per noi alcuni dei suoi più noti Lieder.

La vicenda viene rappresentata come davvero dovette svolgersi: dal primo amore con il soprano Therese Grob, al rapporto con il suo grande amico Franz Von Schober, alle prime schubertiadi, che vengono riprodotte in scena, con i Lieder di Johann Michael Vogl, alle lezioni di musica alla Contessina Karoline Eszterházy, altro grande amore infelice di Schubert, fino ad arrivare alla fine, con il famoso concerto del 1828, la composizione delle ultime opere (tra cui l’Ultima Sonata, la D 960, che dà il titolo alla pièce)… fino al tragico epilogo finale.

Questo lavoro è frutto di un lungo, accurato e quasi maniacale studio filologico sulla vita e sulle opere di Schubert, che tende a rappresentare tutto con la massima fedeltà storica possibile, ma anche con profonda e meditata aderenza psicologica all’anima di questo grandissimo compositore, senza fermarsi all’agiografia o alle tesi preconcette (come quella, oggi molto di moda, della sua presunta omosessualità). Ma è anche un lavoro che vuole avvicinare il grande pubblico, i giovani, gli studenti, alla figura di Schubert, e quindi fare opera divulgativa.

Da qui, la scelta di presentare, tra i tanti capolavori pianistici e liederistici che si ascolteranno, anche brani musicali molto noti, come l’“Ave Maria”, o la Sinfonia “Incompiuta”.

Su tutto, domina il fascino della musica dal vivo, di bravissimi musicisti che diventano anche attori, di uno spettacolo che non è un concerto, ma una vera e propria rivisitazione musicale e musicologica, con l’incanto che solo una messinscena teatrale può dare.

Dal nostro network di appassionati melomani, lo dedichiamo con umile e incontenibile entusiasmo alla memoria del grandissimo Schubert, e a tutti gli amanti della musica.

Troverete ogni ulteriore particolare sullo spettacolo al nostro link: http://concerti.classicaviva.com/2010/05/lultima-sonata-spettacolo-teatrale-su-franz-schubert/

Create Your Own

Concerto di Stefano Ligoratti per il Gruppo Zurich – tre pezzi sul nome “Zurich”

 Stefano Ligoratti, Concerti, Concerti solistici, I concerti a calendario, Pianisti, Stefano Ligoratti, Video  Commenti disabilitati su Concerto di Stefano Ligoratti per il Gruppo Zurich – tre pezzi sul nome “Zurich”
Giu 012010
 
Print Friendly, PDF & Email

Il 27 maggio 2010 si è tenuto ad Artimino, nella Villa Medicea “La Ferdinanda”,  l’evento annuale “Top 30” organizzato dal Gruppo Zurich. Al termine della giornata, un bel concerto di musica classica interpretato dal giovane pianista e compositore Stefano Ligoratti.

Presentiamo a parte altri video con tutto il concerto (dedicato a Frédérick Chopin e a Ludwig Van Beethoven), ma qui potrete ascoltare i tre brani – denominati Hypnotes – composti dal giovane musicista ed eseguiti come gran finale.  Si tratta di musica “a soggetto”,  in particolare di tre brani composti utilizzando le note che corrispondono alle lettere dell’alfabeto che compongono il marchio  ZURICH,  riprendendo una antichissima tradizione musicale.

Dopo il video trovate, qui in basso, i tre brani completi in formato MP3, e anche i singoli brani

[stream provider=video base=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/2010/05/ flv=Zurich-Artimino-Hypnotes.flv img=Artimino-villacentocamini.jpg hd=Zurich-Artimino-Hypnotes.flv embed=true share=true width=600 height=400 dock=true controlbar=over logo=logo-classicaviva.jpg bandwidth=high title=Hypnotes, composizioni di Stefano Ligoratti autostart=false streamer=lighttpd /]

* * * * * *

Qui trovate i 3 brani completi in formato MP3, in streaming:

[stream provider=sound flv=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/MP3/concerto-Artimino-Zurich-tre-pezzi-sul-nome-Zurich-intero-senza-intro.mp3 img=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/2010/06/vpreview_center_text.png embed=true share=true width=300 height=150 dock=true controlbar=over bandwidth=high title=Stefano Ligoratti: tre pezzi sul nome Zurich autostart=false /]

* * * * * *

Il primo brano da solo, in formato MP3:

[stream provider=sound flv=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/MP3/concerto-Artimino-Zurich-tre-pezzi-sul-nome-Zurich-primo-brano.mp3 img=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/2010/06/vpreview_center_text.png embed=true share=true width=300 height=150 dock=true controlbar=over bandwidth=high title=Stefano Ligoratti: tre pezzi sul nome Zurich – primo brano autostart=false /]

* * * * * *

Il secondo brano da solo, in formato MP3:

[stream provider=sound flv=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/MP3/concerto-Artimino-Zurich-tre-pezzi-sul-nome-Zurich-secondo-brano.mp3 img=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/2010/06/vpreview_center_text.png embed=true share=true width=300 height=150 dock=true controlbar=over bandwidth=high title=Stefano Ligoratti: tre pezzi sul nome Zurich – secondo brano autostart=false /]

* * * * * *

Il terzo brano da solo, in formato MP3:

[stream provider=sound flv=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/MP3/concerto-Artimino-Zurich-tre-pezzi-sul-nome-Zurich-terzo-brano.mp3 img=x:/concerti.classicaviva.com/wp-content/uploads/2010/06/vpreview_center_text.png embed=true share=true width=300 height=150 dock=true controlbar=over bandwidth=high title=Stefano Ligoratti: tre pezzi sul nome Zurich – terzo brano autostart=false /]